Protezi dentale

rappresenta le protesi mobili per riempire i denti mancanti. Sebbene possano non sentirsi come i denti naturali e richiedere un po ‘di tempo per adattarsi, gli ultimi tipi di protesi sono molto più estetici e confortevoli di prima. Esistono due tipi principali di protesi: totale e parziale. Il tuo dentista ti aiuterà a scegliere il tipo più adatto a te, a seconda del numero di denti che devono essere sostituiti e dei relativi costi.

A cosa servono le protesi?

Le protesi totali sono costituite da un supporto in gomma acrilica colorato, che si attacca alle gengive. La base della protesi superiore copre il palato (il tetto della bocca) e quella della protesi inferiore è a ferro di cavallo per non mettere in imbarazzo la lingua. Le protesi vengono realizzate su ordinazione da un laboratorio odontotecnico, in base all’impressione individuale. Il dentista determinerà quale dei 3 tipi seguenti si adatta meglio a te.

– Finché durano le protesi

Dopo un periodo di tempo, la protesi dovrà essere rivestita, rifatta o rielaborata a causa della normale usura. Riprogettare significa costruire una nuova base, mantenendo i denti esistenti. Normalmente, con l’età, ci sono cambiamenti nella cavità orale. Questi possono causare allentamento della protesi, problemi di masticazione e irritazione delle gengive. È una buona idea fare il check-in almeno una volta all’anno.

 Protesi totale immediate

Una protesi totale immediata viene inserita immediatamente dopo l’estrazione dei denti (dopo che il dentista ha effettuato le misurazioni e ha modellato la mascella in una precedente visita). Il vantaggio della protesi immediata è che non ti lascia a lungo senza denti, ma lo svantaggio è che deve essere riparato pochi mesi dopo l’inserimento, per il motivo che l’osso si rimodella mentre guarisce e la protesi perde la sua stabilità.

– Per quanto tempo mi abituerò alla protesi

Le nuove protesi danno una sensazione di disagio nelle prime settimane o addirittura nei mesi. Dovrai abituarti a masticare e parlare con la protesi. Avrai la spiacevole sensazione che la protesi stia per cadere, fino a quando i muscoli delle guance e la lingua si abituano a sostenerla. Si verifica un flusso salivare frequente, la sensazione che la lingua non abbia un posto di protesi e una leggera irritazione o ulcerazione. In caso di irritazione, andare dal dentista.

– Protesi totale convenzionale

Una protesi totale convenzionale viene montata dopo la rimozione di tutti i denti e la guarigione del tessuto. La guarigione può richiedere diversi mesi, durante i quali non avrai i denti.

Consigli per la cura della protesi:

– maneggiare sempre la protesi sopra un asciugamano o sopra il lavandino pieno d’acqua, se la si fa cadere, potrebbe rompersi

– evitare che la protesi si asciughi quando non la si indossa, conservarla in una speciale soluzione detergente per protesi o in acqua pulita.

– non utilizzare acqua calda, in quanto potrebbe deformarla

– la spazzolatura quotidiana della protesi rimuoverà i detriti alimentari e la placca batterica e prevenirà la colorazione. La protesi può essere pulita dal medico mediante decalcificazione ad ultrasuoni, ma non elimina la necessità di una completa spazzolatura quotidiana.

– Spazzola le gengive, la lingua e il palato ogni mattina con una spazzola morbida prima di fissare la protesi. Ciò stimolerà la circolazione dei tessuti e rimuoverà la placca batterica

– Se la protesi si rompe, si rompe, si incrina o si fissa, consultare il dentista. Non tentare di ripararlo da soli, in quanto può essere permanentemente distrutto.

  • Orar

Lunedì – Sabato 9:00 – 18:00

Dumenica per urgenze

Telefono +373 79 79 01 11

Telefono +373 22 92 37 78